Pages Navigation Menu

foto, lettere, diari, poesie, racconti, ricette

Auguri di Natale e di buon nuovo anno

Auguri di Natale e di buon nuovo anno

Oggi in molti paesi del mondo si festeggia il Natale, una festa cristiana che ormai è entrata a far parte della tradizione e noi che viviamo in Italia la ricordiamo inserendola in molte iniziative ed eventi. La più sentita è la “messa di mezzanotte” con la visita ai presepi (sull’origine del presepio ho già scritto in altri articoli) allestiti nelle chiese o in altri luoghi frequentati da centinaia di visitatori o turisti. Famoso è quello che possiamo ammirare in piazza san Pietro a Roma, o per rimanere nei luoghi vicini a dove abito, quello della basilica del Santo a Padova o la mostra internazionale allestita nell’Arena di Verona. Uno di questi molto singolare è quello preparato sull’acque del canale di Battaglia Terme nel padovano. Questa località termale si trova vicino a dove abito ed è una meta molto conosciuta per tutti coloro che hanno deciso di concedersi un breve periodo di riposo alle terme.

Oggi in molte famiglie del mondo si scambiano gli auguri di Natale, di speranza e di riconferma per ciò che vale di più, poter rimettere in moto la concordia e la pace tra le persone. Tutti ci accostiamo al presepio ad ammirare il bambino che nato in una povera stalla di campagna è diventato lui stesso motivo di speranza per tutti coloro che si sentono abbandonati e perduti. Un bambino è sempre portatore di gioia e sicuramente l’ha portata al padre di Giancarlo quando ha ricevuto la fotografia che mettiamo in questo articolo che lo ritrae appena nato, venuto al mando in una casetta della bassa padovana a Correzzola. Il papà si trovava internato in un campo di concentramento in Germania, a metà degli anni quaranta del Novecento e l’avrà presa in mano, si sarà commosso fino alle lacrime e sicuramente avrà chiesto al cielo di poter abbracciare quel bambino. Ed infatti dopo tanta pena è ritornato a casa con la fotografia conservata con cura tra i poveri vestiti che gli erano rimasti. Adesso il bambino Giancarlo ha raggiunto una bella età ed è stato contento di concederci questa fotografia da mettere in una mostra allestita nel suo paese ed è diventata il nostro biglietto augurale per questo Natale 2015. Auguri a tutti allora nella speranza di un nuovo mondo di pace e di concordia. La redazione di questo blog.

Il bambino Giancarlo di Correzzola

Il bambino Giancarlo di Correzzola

La foto fa parte della collezione di Gallo Giancarlo, è stata fatta in bianco e nero e poi colorata a mano dal fotografo per renderla più reale possibile. Per noi è una vera opera di bravura, anzi un capolavoro.

468 ad

Leave a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *